Attività di Ricerca 

I miei interessi nell’ambito della ricerca biomedica sono incentrati prevalentemente sulle modificazioni e La mia attività di ricerca è focalizzata sulle interfacce cervello computer (brain computer interface, BCIs), tecnologie che sfruttano i segnali cerebrali al fine di trasformarli in comandi di controllo per strumenti esterni. Tali tecnologie possono rappresentare un canale di comunicazione con l’ambiente per persone con gravi disabilità motorie, considerate potenziali utenti finali.

La mia attività di ricerca è incentrata sull’indagine dei bisogni degli utenti finali rispetto alle tecnologie assistive in generale e al BCI in particolare, per lo sviluppo di sistemi usabili che rispondano a tali bisogni. Inoltre sono interessata alla validazione di prototipi BCI sviluppati per la comunicazione, il controllo ambientale e l’intrattenimento; parallelamente i miei studi indagano le caratteristiche neuropsicologiche che influenzano l’interazione degli utenti finali mediante il BCI. Tali conoscenze possono essere sfruttate per lo sviluppo di sistemi BCI flessibili ed utilizzabili da utenti con diverse capacità motorie e cognitive. L’attività di ricerca che ho svolto, e svolgo tuttora, coinvolge persone con gravi disabilità motorie causate da lesioni cerebrali acquisite, lesioni spinali e sclerosi laterale amiotrofica (SLA).

Biografia 

2015: Attività di ricerca, Fondazione Santa Lucia IRCCS, Roma.

2014: Borsa di Studio di Alta Formazione per il Polo di Innovazione Cyber Brain, Fondazione Neurone Onlus, Roma.

2012: Miglior poster dal titolo Bridging the gap between BCI technology design and severely disabled end-users: experience from a photo browser validation, TOBI workshop III, Würzburg, Germany.

2011 – 2014: Dottorato in Psicologia cognitiva, della personalità e psicofisiologia, Facoltà di medicina e Psicologia, Sapienza – Università di Roma.

2011: Visiting researcher, Berlin Institute of Technology, Berlino (Germania).

2009 – 2014: Attività di ricerca, Fondazione Santa Lucia IRCCS, Roma.

2006 – 2009: Laurea specialistica in Diagnosi e Riabilitazione dei Disturbi Cognitivi, Facoltà di Psicologia, Sapienza – Università di Roma.

Hybrid P300-based brain-computer interface to improve usability for people with severe motor disability: electromyographic signals for error correction during a spelling task, Riccio A, Holz EM, Aricò P, Leotta F, Aloise F, Desideri L, Rimondini M, Kübler A, Mattia D, Cincotti F, Arch Phys Med Rehabil. 2015 Mar;96(3 Suppl):S54-61. doi: 10.1016/j.apmr.2014.05.029.

Assistive Device With Conventional, Alternative, and Brain-Computer Interface Inputs to Enhance Interaction With the Environment for People With Amyotrophic Lateral Sclerosis: A Feasibility and Usability Study, Schettini F, Riccio A, Simione L, Liberati G, Caruso M, Frasca V, Calabrese B, Mecella M, Pizzimenti A, Inghilleri M, Mattia D, Cincotti F, Archives of Physical Medicine and Rehabilitation , 2015, 96(3, Supplement), S46–S53

The user-centered design as novel perspective for evaluating the usability of BCI-controlled applications, Kübler A, Holz EM, Riccio A, Zickler C, Kaufmann T, Kleih SC, Staiger-Sälzer P, Desideri L, Hoogerwerf EJ, Mattia D, PLoS One. 2014 Dec 3;9(12):e112392. doi: 10.1371/journal.pone.0112392. eCollection 2014.

Attention and P300-based BCI performance in people with amyotrophic lateral sclerosis, Riccio A, Simione L, Schettini F, Pizzimenti A, Inghilleri M, Belardinelli MO, Mattia D, Cincotti F, Front Hum Neurosci. 2013 Nov 12;7:732. doi: 10.3389/fnhum.2013.00732. eCollection 2013.

User-centered design in brain-computer interfaces-a case study, Schreuder M, Riccio A, Risetti M, Dähne S, Ramsay A, Williamson J, Mattia D, Tangermann M, Artif Intell Med. 2013 Oct;59(2):71-80. doi: 10.1016/j.artmed.2013.07.005. Epub 2013 Sep 13.

Low self-awareness of individuals with severe traumatic brain injury can lead to reduced ability to take another person's perspective, Bivona U, Riccio A, Ciurli P, Carlesimo GA, Delle Donne V, Pizzonia E, Caltagirone C, Formisano R, Costa A, J Head Trauma Rehabil. 2014 Mar-Apr;29(2):157-71. doi: 10.1097/HTR.0b013e3182864f0b.

Eye-gaze independent EEG-based brain-computer interfaces for communication, Riccio A, Mattia D, Simione L, Olivetti M, Cincotti F, J Neural Eng. 2012 Aug;9(4):045001. doi: 10.1088/1741-2560/9/4/045001. Epub 2012 Jul 25.

A brain-computer interface as input channel for a standard assistive technology software, Zickler C, Riccio A, Leotta F, Hillian-Tress S, Halder S, Holz E, Staiger-Sälzer P, Hoogerwerf EJ, Desideri L, Mattia D, Kübler A, Clin EEG Neurosci. 2011 Oct;42(4):236-44.

Workload measurement in a communication application operated through a P300-based brain-computer interface, Riccio A, Leotta F, Bianchi L, Aloise F, Zickler C, Hoogerwerf EJ, Kübler A, Mattia D, Cincotti F, J Neural Eng. 2011 Apr;8(2):025028. doi: 10.1088/1741-2560/8/2/025028. Epub 2011 Mar 24.

Vegetative state, minimally conscious state, akinetic mutism and Parkinsonism as a continuum of recovery from disorders of consciousness: an exploratory and preliminary study, Formisano R, D'Ippolito M, Risetti M, Riccio A, Caravasso CF, Catani S, Rizza F, Forcina A, Buzzi MG, Funct Neurol. 2011 Jan-Mar;26(1):15-24.