FSL - Privati

Neuroriabilitazione - Pazienti Privati

Attività Clinica

L’Unità Operativa Complessa di Neuroriabilitazione dedicata alla Medicina Privata è competente per gestire tutti i percorsi di riabilitazione delle patologie neurologiche e ortopediche trattate presso l’Ospedale della Fondazione Santa Lucia. Il trattamento di riabilitazione può avvenire mediante ricovero ordinario o day hospital.

L’Ospedale è un centro di neuroriabilitazione ad alta specializzazione, dotato di tutte le competenze specialistiche per la gestione del paziente complesso e per l’attuazione di programmi di neuroriabilitazione motoria, cognitiva e comportamentale. L’attività di ricerca della Fondazione Santa Lucia, che dal 1992 è riconosciuta dal Ministero della Salute italiano come Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico (IRCCS), garantisce il costante aggiornamento dei protocolli di cura e il trasferimento di moderne tecnologie dai laboratori all’attività ospedaliera. L’Ospedale ricovera ogni anno oltre 2.000 pazienti in regime di ricovero ordinario.

 

Strutture per la Riabilitazione

Palestra - Il reparto ospedaliero dispone al proprio interno di una palestra riabilitativa di 400 mq. Questo spazio fondamentale per il percorso di riabilitazione è ispirato a due fattori determinanti per il paziente: la luce con la sua forza motivante e gli ampi orizzonti che incoraggiano alla libertà di movimento. La dislocazione di strumenti e tecnologie a supporto della riabilitazione segue un percorso ideale, che parte dal trattamento individuale su lettino, passando per il recupero della posizione verticale. Al centro dell’ambiente gli strumenti per esercizi di movimento nella fase avanzata della riabilitazione, che vengono così immediatamente percepiti come l’obiettivo a cui tendere e per cui impegnarsi.

Piscina - L’Ospedale è dotato di una piscina per idrochinesiterapia (25x12 metri). Fisioterapisti specializzati seguono il paziente sia a bordo piscina che in acqua. A seconda delle necessità, la persona svolge esercizi in gruppo o è seguito in modo individuale. L’acqua ha una temperatura costante di 32 gradi, per poter svolgere esercizi riabilitativi senza il rischio di fenomeni di spasticità muscolare.   ➤   Approfondisci

TechnoRoom - Il reparto ospedaliero è dotato di un ambiente dedicato per programmi di neuroriabilitazione con l’ausilio di tecnologie. Interfacce cervello-computer (BCI) sono impiegate per la riabilitazione di pazienti con funzioni di movimento limitate degli arti superiori a seguito di ictus. Supporti di realtà virtuale vengono ugualmente impiegati nella riabilitazione del movimento e nella riabilitazione di funzioni cognitive, come attenzione, memoria e capacità esecutive. Scopri di più sulle tecnologie utilizzate per la riabilitazione.   ➤   Approfondisci

Ausilioteca (SARA-t) - Molte tecnologie sono oggi disponibili per aiutare il paziente ad agire e comunicare, laddove il danno cerebrale ha ridotto le sue capacità naturali. L’impiego di questi strumenti richiede tuttavia che siano adattati alle facoltà residue del singolo paziente. È questo il compito del team di medici, bioingegneri e terapisti occupazionali che compongono l’Ausilioteca della Fondazione Santa Lucia. Il loro intervento spazia dall’individuazione della carrozzina più adatta alla persona, alla personalizzazione di tecnologie per la comunicazione aumentativa, la mobilità e l’interazione con l’ambiente.   ➤   Approfondisci

 

Elaborazione del Progetto Riabilitativo Personalizzato

Il programma di riabilitazione è elaborato in modo individuale, per ogni paziente, mediante valutazione funzionale, neurofisiologica, nutrizionale e dietologica. L’équipe medica analizza il quadro clinico generale e le capacità residue di movimento e cognitive della persona. In base alle comorbilità rilevate, vengono coinvolti nel piano clinico gli specialisti necessari per un approccio multidisciplinare al paziente. Il Fisiatra dedicato alle attività in palestra elabora il piano riabilitativo mediante valutazione delle disabilità, valutazione biomeccanica e individuazione degli operatori dedicati al paziente. Con loro condivide obiettivi e priorità, verificando regolarmente i risultati raggiunti e proponendo aggiornamenti in itinere.

 

Interventi di Riabilitazione

I principali ambiti nei quali si articola il piano di riabilitazione sono:

  • Fisiochinesiterapia per arti inferiori/superiori e cammino (anche con ausilio di robotica e realtà virtuale)
  • Idrochinesiterapia
  • Moduli di neuro-feedback con interfacce cervello-computer (BCI) per riabilitazione motoria e cognitiva
  • Riabilitazione cognitiva
  • Riabilitazione dell’equilibrio
  • Riabilitazione del linguaggio
  • Riabilitazione foniatrica (disfagia, disfonia, disartria)
  • Riabilitazione respiratoria
  • Tecniche di neuromodulazione (tDCS e TMS)

Organizzazione del Ricovero

Il paziente e i suoi famigliari sono seguiti da personale della Fondazione in tutte le fasi di programmazione del ricovero ospedaliero. Possiamo anche offrire assistenza nell’organizzazione del trasporto della persona, dalle informazioni logistiche più semplici fino alla pianificazione di voli privati nazionali e internazionali con assistenza medica. Il Servizio Sociale dell’Ospedale cura la fase di dimissione. Servizi aggiuntivi come i Test di Guida per Disabili favoriscono il ritorno del paziente alla vita quotidiana.

 

Trasporto Aereo Medico-Assistito

Per Pazienti che necessitano di trasporto aereo medico-assistito dall'Italia e dall'estero, la Fondazione Santa Lucia opera in convenzione con Air Ambulance. I voli sanitari vengono organizzati e gestiti direttamente dalla centrale operativa della società, che può mettere a disposizione un proprio aereo configurato come terapia intensiva oppure fornire accompagnamento medica su voli di linea. Tutto il personale di Air Ambulance è multilingua.   ➤   Leggi tutto

 

Servizio Alberghiero

Il paziente può scegliere tra stanza di degenza singola o doppia. Tutte le stanze sono dotate di sistema di monitoraggio dei parametri vitali. Hanno un’ampiezza di 46 mq. con bagno in camera, tv e telefono. I letti sono dotati di materassi antidecubito e regolazione elettrica di posizione. I pasti vengono serviti in vassoi termici e appositamente preparati all’interno dell’ospedale sotto il controllo del servizio dietetico, tenendo conto di specifiche abitudini alimentari o credo religioso. L’Ospedale offre anche gratuitamente un servizio di lavanderia a supporto di periodi prolungati di degenza.

 

Servizi per Visitatori e Accompagnatori

Accompagnatori e famigliari del paziente possono usufruire gratuitamente del parcheggio sotterraneo dell’ospedale. Se il paziente soggiorna in stanza singola, un secondo letto e servizio pasti in camera sono a disposizione per un accompagnatore. La sala soggiorno del reparto ospedaliero permettere momenti d’incontro anche al di fuori della stanza di degenza.

UOC Neuroriabilitazione - Pazienti Privati

Via Ardeatina, 354 – 00179 Roma

Ospedale - Piano 6

 

Ufficio Accettazione Ricoveri Privati 

Via Ardeatina, 306 - 00179 Roma

Tel. +39 06.5150.1211

Fax +39 06.5032097

Federica Milozzi: Cell. +39 366.6986129

Monica Coveccia: Cell. +39 366.6986124

ricoveri.privati@hsantalucia.it

Orari: dal lunedì al venerdì, ore 9.00 – 17.00

Al di fuori degli orari di ufficio, è possibile contattare per questioni urgenti il Responsabile dell’Ufficio, Andrea Di Rocco, al numero di cellulare 366.6986126.

 

Per informazioni su come accedere a prestazioni private diverse da ricovero ordinario e day-hospital, consultare le seguenti pagine dediciate:

➤   Poliambulatorio         ➤   Riabilitazione in Palestra         ➤   Riabilitazione in Piscina