Informazioni Utili per Parenti e Accompagnatori

Orari di Visita ai Pazienti Ricoverati 

Dal lunedì al sabato, ore 11.00 – 13.00, 16.00 – 19.30; domenica e festivi, ore 10.30 – 13.00, 15.30 – 19.30

 

Parcheggio

L’ospedale è dotato di un parcheggio sotterraneo a pagamento. Il parcheggio è aperto tutti i giorni, dalle ore 6:30 alle 21:30. È gratuito per i primi 20 minuti e costa 1 euro per ogni ora di sosta, fino a un massimo di 4 euro per tutta la giornata. Sono disponibili anche abbonamenti per periodi prolungati: 14 euro per 7 giorni, 24 euro per 14 giorni, 40 euro per un mese, 60 euro per 2 mesi, 80 euro per 3 mesi. Per le motociclette il parcheggio è gratuito.

 

Bar

L’Ospedale ospita al piano 1 un bar con posti a sedere e terrazza all’aperto. Il bar è aperto dal lunedì al sabato, dalle ore 07.00 alle 18.00; alla domenica e nei giorni festivi, dalle ore 07.00 alle 17.00.

 

Come Comportarsi in Ospedale

L’ospedale è luogo di cura e il bene del paziente richiede un atteggiamento adeguato a questo fine primario. Osservare poche importanti regole di comportamento evita di esporre il paziente a fattori di disturbo che andrebbero ad aggiungersi alla sofferenza fisica e psicologica della malattia, garantisce l’igiene e quindi la salute delle persone, favorisce l’attività del personale medico e paramedico.

Non recarsi in ospedale con bambini di età inferiore ai 12 anni. L’ambiente ospedaliero richiede particolari attenzioni a prevenzione di infezioni e contagi. Chi non rispetta questa regola, espone il proprio bambino e i pazienti dell’ospedale a rischi di malattie anche gravi.

Non entrare nei reparti ospedalieri al di fuori degli orari di visita. Il giusto desiderio di stare vicino al paziente non può divenire ostacolo a curarlo. Un flusso incontrollato di persone esterne disturba gravemente il lavoro di medici e personale paramedico e provoca disagio ai pazienti, che hanno invece bisogno di un ambiente tranquillo.

Non introdurre cibo e bevande alcoliche in ospedale. Frutta e cibo fresco non possono essere conservati nelle stanze di degenza in modo adeguato. La loro presenza espone l’ambiente ospedaliero a gravi rischi di igiene e la persona che ne fruisce a rischi alimentari.

Non utilizzare elettrodomestici portati da casa. Regolamenti sulla sicurezza e la prevenzione di incendi vietano l’utilizzo in ambiente ospedaliero di elettrodomestici portati da casa, quali macchine del caffè, frigoriferi, ventilatori etc. Questi apparecchi possono provocare cortocircuiti e incendi. Il rispetto delle norme di sicurezza è soggetto a controlli da parte del Servizio Prevenzione e Protezione della Fondazione Santa Lucia, dei Vigili del Fuoco e di altre autorità pubbliche competenti. Comportamenti non conformi, che mettono a rischio l’incolumità di ambienti e persone, sono passibili di sanzioni amministrative.