Il Presidente dell’Istituto Superiore di Sanità, Walter Ricciardi, interviene alla Fondazione Santa Lucia IRCCS

Salute e Ambiente al centro del Convegno “Nuovi Orizzonti per la ricerca biomedica: L’ambiente come fattore di salute”
“Nuovi orizzonti per la Ricerca Biomedica: il ruolo dell’Istituto Superiore di Sanità” è il titolo della Lezione Magistrale che il Prof. Walter Ricciardi, Presidente dell’Istituto Superiore di Sanità, terrà alla Fondazione Santa Lucia IRCCS mercoledì prossimo, 13 Dicembre 2017, alle ore 15.30 (Centro Congressi, via Ardeatina 354, Roma).
 
Ricciardi interverrà in apertura del Convegno organizzato dall’IRCCS Santa Lucia sul tema “Nuovi Orizzonti per la Ricerca Biomedica: l’Ambiente come Fattore di Salute”. Nel corso dell’evento il Direttore Scientifico della Fondazione, Prof. Carlo Caltagirone, analizzerà gli scenari futuri delle attività di ricerca della Fondazione, che con sessanta laboratori e oltre 250 ricercatori attivi è l’IRCCS di riferimento in Italia nel settore delle neuroscienze.
 
In programma anche l’intervento del Prof. Francesco Lacquaniti, Ordinario di Fisiologia presso l’Università di Roma Tor Vergata e Responsabile della Linea di Ricerca “Metodologie innovative in riabilitazione” presso la Fondazione. Lacquaniti esporrà i programmi di ricerca realizzati in collaborazione con la Stazione Spaziale Internazionale, e che hanno coinvolto nella sua ultima missione l'astronauta Samantha Cristoforetti. La sua presentazione sarà dedicata al tema “Strategie di adattamento all’ambiente: dalla Stazione Spaziale Internazionale ai percorsi di neuroriabilitazione”.
 
La Fondazione Santa Lucia IRCCS è un Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico (IRCCS) specializzato nel settore delle neuroscienze e della neuroriabilitazione. Accanto all’attività di ricerca è sede di Corsi di Laurea e di Specializzazione in collaborazione con le Università di Roma Tor Vergata e Sapienza. Il suo Ospedale è dotato di 325 posti letto di neuroriabilitazione di alta specialità che, in convenzione con il Servizio Sanitario Nazionale, garantiscono cure a pazienti colpiti da gravi esiti di ictus cerebrale, coma, traumi cranici e lesioni del midollo spinale. Presso la Fondazione sono in cura più di 200 bambini affetti da gravi cerebrolesioni e malattie rare. La produzione scientifica del settore Ricerca della Fondazione registra, secondo gli standard internazionali, una media di 2.000 punti di Impact factor ogni anno.
 
Per informazioni e accrediti
 
Stefano Tognoli, Ufficio Stampa Fondazione Santa Lucia IRCCS, cel. 334.6966433, s.tognoli@hsantalucia.it