Laboratorio di Trasduzione del Segnale | Fondazione Santa Lucia

Laboratorio di Trasduzione del Segnale

Ambiti di Ricerca 

Il Laboratorio studia a livello molecolare la trasduzione del segnale mediata dall'attività delle proteine-chinasi. La deregolazione dell’espressione e dell’attività di questi enzimi è associata all’insorgenza di patologie come il cancro e la neurodegenerazione. Le proteine-chinasi indagate sono la chinasi Ataxia Telangiectasia Mutated (ATM), le tirosine chinasi non recettoriali SRC e ABL e i Recettori Tirosina-Chinasi (RTK).
Il Laboratorio mira in particolare a identificare meccanismi molecolari attraverso cui la chinasi ATM svolge le proprie funzioni normali e patologiche. ATM è una proteina-chinasi la cui assenza di funzione determina lo sviluppo dell’Atassia-Telangiectasia (A-T). Si tratta di una patologia genetica rara,  caratterizzata da un quadro clinico complesso, che comprende neurodegenerazione cerebellare, instabilità genomica, difetti nella risposta immunitaria e alto rischio di sviluppo di alcuni tipi di linfomi e leucemie. ATM è una chinasi che svolge un ruolo essenziale nel coordinare la risposta al danno del DNA e nel prevenire l’instabilità genomica, che è causa d’insorgenza di tumori. Studi recenti hanno consentito d’identificare altre funzioni indipendenti dalla risposta al danno del DNA. Tra queste c’è la trasduzione del segnale mediata da fattori di crescita e di stress (ipossia, autofagia, stress ossidativo).

 

Ruolo di ATM nella Genesi di Tumori e nei Processi di Neurodegenerazione

Il Laboratorio ha identificato ATM come un nuovo modulatore dell’apoptosi (morte programmata di una cellula), mediata dallo stimolo dei recettori di morte FAS e TRAIL. Rientrano in questo ambito d’interesse: 1) l’identificazione di ATM come nuovo modulatore della E3-Ubiquitina Ligasi ITCH e l’analisi del possibile ruolo di ATM nella modulazione di altri substrati di ITCH coinvolti nella genesi di tumori e nello sviluppo cerebellare; 2) lo studio dell’espressione proteica e dell’ubiquitinazione del proteoma in linee cellulari linfoblastoidi derivate sia da pazienti affetti da A-T che da soggetti di controllo non affetti.

Collaborazioni 
  • Dipartimento di Biologia, Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Laboratorio di Trasduzione del Segnale

Via del Fosso di Fiorano, 64 – 00143 Roma

Centro Europeo di Ricerca sul Cervello (CERC) - Piano 2 - Stanze 210, 223, 225